Partecipazione sociale per una vita sana

Strategia di Gradido dopo il blocco

Künzelsau, 24.02.2021 - La crisi di Corona, con le sue massicce restrizioni di contatto, fornisce ai ricercatori di tutte le discipline la base perfetta per esplorare gli effetti fatali dell'isolamento e della solitudine. Allo stesso tempo, la situazione attuale fornisce innumerevoli nuove prove per la realizzazione che nulla può influenzare la qualità della vita e la durata della vita di una persona così positivamente come contatti sociali stabili, apprezzamento e partecipazione alla vita della comunità. I ricercatori della Gradido Academy for Economic Bionics vedono quindi un urgente bisogno di riformare la convivenza futura in un modo che permetta e promuova la cura e la vivacità. La partecipazione incondizionata è una delle pietre miliari del loro modello Gradido per una vita sana e significativa.

Le relazioni sociali sono la chiave per una lunga vita felice

Uno dei più noti studi a lungo termine sulla questione di quali criteri sono decisivi per una vita lunga e felice è stato condotto all'Università di Harvard negli Stati Uniti. Dal 1938, la vita familiare e professionale così come la salute e lo stato psicologico dei partecipanti sono stati documentati per il "Grant Study". Sessanta dei 724 uomini originali, che furono reclutati in numero uguale tra matricole della rinomata Università di Harvard e da famiglie molto povere di Boston, sono ancora oggi disponibili. Il risultato impressionante di questo studio longitudinale sui fattori decisivi per la felicità e la salute: "Una delle chiavi più importanti per una vita lunga e sana sono le relazioni sociali".

La gente ha bisogno di stare insieme

Il potere curativo dei buoni contatti sociali è confermato anche dallo psiconeuroimmunologo Joachim Bauer. "L'affiliazione e le esperienze sociali attivano i cosiddetti sistemi di ricompensa nel cervello e rilasciano i messaggeri del benessere dopamina e ossitocina. Sentiamo che gli altri ci accettano e ci danno attenzioni benevole. Riduce l'ansia e allevia lo stress".

Le persone sole muoiono prima

"L'isolamento sociale permanente è uno dei maggiori pericoli per la nostra salute", avverte la psicologa della salute Prof. Sonia Lippke. Secondo le sue scoperte, le aree del cervello che sono anche responsabili del dolore si attivano durante questo stress. Inoltre, c'è l'insonnia, un sistema immunitario indebolito e il declino delle prestazioni cognitive, che può anche portare alla demenza. Altre conseguenze devastanti: "C'è un aumento del rischio di sviluppare il cancro o di subire un ictus o un infarto, è possibile anche una morte anticipata per le varie malattie".

La solitudine crescente è un brutto effetto collaterale dell'isolamento

Il ricercatore sulla solitudine Marcus Mund conferma: "I numeri della solitudine sono saliti durante l'isolamento", e la sua collega, Maike Luhmann dell'Università Ruhr di Bochum, avverte: "Fondamentalmente, come società, dovremmo avere un interesse generale a fare in modo che le persone non soffrano. Questo significa che, anche solo per ragioni umanitarie, dovremmo cercare di combattere la solitudine".

Registri di cassa di gossip, software di sovvenzione, famiglie in affitto e un ministero per combattere la solitudine

Misure creative sono già in uso ad un'ampia varietà di livelli per alleviare le conseguenze fatali dell'isolamento sociale. Nei Paesi Bassi, una catena di supermercati ha introdotto le cosiddette "chat checkout" nel 2019: Alla 'Kletskassa', l'attenzione si concentra sulle chiacchiere invece che sul check-in veloce. Nel campo dell'intelligenza artificiale, sono stati sviluppati robot con programmazione dell'attenzione. I portali online offrono "amici" a noleggio e la società giapponese "Hagemashi Tai" permette di prenotare intere famiglie come compagnia. Gli inglesi hanno persino il loro "Ministero della solitudine" dal 2018.

È necessaria una soluzione per tutta la società

Lo psicoanalista e autore di libri belga, il professor Paul Verhaeghe, consiglia di non considerare il sistema attuale come privo di alternative, ma di progettare una società basata sui valori in cui le condizioni di affari, lavoro, educazione e vita siano meno orientate al profitto. Altrimenti, vede il pericolo che i bisogni profondamente umani di amore, appartenenza e vicinanza vengano dimenticati.

Il modello Gradido si basa sui bisogni umani più profondi

I ricercatori della Gradido Academy for Economic Bionics vedono quindi la liberazione dalla solitudine come una delle sfide centrali per un modello sociale del futuro. "Abbiamo da tempo identificato l'isolamento, con le sue gravi conseguenze psicologiche e fisiche, come uno dei peggiori mali del nostro tempo", sottolinea Bernd Hückstädt, bionicista economico e co-fondatore dell'istituto di ricerca indipendente. "Sapere che non solo rende le persone più sane, ma è anche la chiave per una vita felice se partecipano alla vita della comunità è stato il nostro impulso a sviluppare un modello che permette alle persone di tutte le età di svolgere un ruolo attivo nella società per tutta la vita. Secondo il nostro principio di "Partecipazione incondizionata", tutti possono davvero contribuire alla comunità con le loro capacità e talenti individuali. Questo è lo sviluppo del potenziale per tutti. Con 'Unconditional Participation', creiamo l'opportunità per ogni individuo di sviluppare nuovi talenti e migliorare le competenze, in modo che tutti possano trarre sempre più piacere dal contributo che danno".

La base finanziaria per queste attività caritatevoli è creata dal "Reddito di Base Attivo", che viene versato nella quantità massima di 1.000 Gradidi al mese per i contributi al bene comune. Inoltre, il concetto per la moneta del bene comune prevede che pro capite anche 1.000 Gradido (GDD) al mese per il bilancio dello Stato e 1.000 Gradido (GDD) per un fondo per la natura e l'ambiente siano raccolti.

Prendendo in prestito dai modelli di successo della natura che hanno milioni di anni, i ricercatori di bionica economica hanno così creato un modello che potrebbe rendere possibile un nuovo tipo di convivenza e di lavoro insieme, in cui non ci sono perdenti. "Attraverso il nuovo tipo di creazione di denaro senza debito e l'incentivo a contribuire attivamente alla comunità per la propria sicurezza di base attraverso il 'Reddito di Base Attivo', potremmo ritrovare la strada verso un modo di vivere che rende sia la società a gomito che l'isolamento sociale una cosa del passato e offre così la migliore base per una vita appagata", spiega Margret Baier, titolare della Gradido Academy. Baier e Hückstädt vedono quindi un urgente bisogno di una trasformazione pacifica dell'attuale sistema economico e finanziario - a beneficio di una vita professionale e privata più felice, più sana e più significativa - e invitano tutte le persone, aziende e organizzazioni che sostengono la vita a mettersi in rete in una "Grande Cooperazione" con la Gradido Academy.

Dettagli sulla 'Grande Cooperazione', il 'Modello Gradido' e il Gradido-Podcast su www.gradido.net

Informazioni sulla Accademia Gradido
L,'Accademia Gradido per la bionica economica ha sviluppato una "moneta del bene comune" alternativa basata sui modelli della natura. La natura segue la regola che solo dove qualcosa passa può emergere qualcosa di nuovo, e quindi è possibile un miglioramento a lungo termine (evoluzione). La sua ricetta per il successo è il "ciclo della vita". Se anche la nostra economia seguisse questo ciclo naturale, allora, secondo la valutazione dei esperti di bionica economica, si potrebbero risolvere praticamente tutti i problemi monetari del mondo. Il modello Gradido si basa sull'idea che non solo ogni persona, ma anche ogni Stato riceve un reddito generato su base di attivi. In questo modo può svolgere tutti i suoi compiti senza dover riscuotere le tasse. La deflazione o l'inflazione appartengono al passato. L'economia è liberata dalla costante costrizione a crescere, il pericolo di un crollo del sistema finanziario è finalmente scongiurato.www.gradido.net)

Persona di contatto per i media:
Märzheuser Communication Consulting GmbH
Michael Märzheuser
Socio gestore
Maximilianstrasse 13
80539 Monaco di Baviera
Telefono: +49 89-203 006-480
E-mail: gradido@maerzheuser.com
Internet: www.maerzheuser.com