Equità e aiuto per i "Giovani Corona"

Nessuna alternativa ai vecchi contro i giovani?

Künzelsau, 08.12.2020 - Festeggiatori irresponsabili o medaglie decorate con "procioni pigri"? I media e la politica hanno fatto dei giovani il capro espiatorio della crisi di Corona. Ora, però, questa immagine poco attraente comincia a rompersi. I primi studi dimostrano la grande lealtà e la considerazione delle giovani generazioni - e il loro massiccio carico di crisi e di divieti di contatto. I ricercatori della Gradido Academy criticano la gestione superficiale della situazione attuale dei giovani come "ingiusta e irresponsabile". Inoltre Bernd Hückstädt, cofondatore dell'Istituto di ricerca per la bionica economica, avverte delle conseguenze sociali disastrose: "Raramente la solidarietà tra generazioni è stata più importante, raramente le fratture tra vecchi e giovani sono state più profonde. Se non riusciamo ora a preparare la strada per una convivenza responsabile, ci saranno solo perdenti da entrambe le parti - ma c'è una luce alla fine del tunnel".

Capro espiatorio? Al contrario!

Quando le cifre relative all'infezione hanno cominciato a salire di nuovo in estate, i giovani sono diventati il centro della critica generale. Sono stati accusati di essere "super spalmatori". I media hanno dato l'immagine di "gente di partito" irresponsabile, e la stessa cancelliera ha chiesto ai giovani di astenersi dal fare festa. Nell'ambito dell'hashtag #BesondereHelden, il governo federale ha pubblicato di recente anche tre video prodotti esplicitamente per sensibilizzare i giovani sulla necessità di rispettare le restrizioni di contatto. Ora, però, recenti studi sui giovani dimostrano che i giovani in Germania sono stati ingiustamente resi i capri espiatori della crisi.

I giovani dimostrano lealtà e senso di responsabilità

Tutti gli studi concordano sul fatto che la maggior parte dei giovani di questo paese dimostra solidarietà e senso di responsabilità. Gli studi dell'Università di Hildesheim, l'ultimo studio sui giovani della Fondazione TUI e anche la recente valutazione speciale "Gioventù e Corona" del rinomato studio "Giovani tedeschi 2021" mostrano la grande volontà dei giovani dai 16 ai 26 anni di osservare le restrizioni della loro vita sociale a beneficio della comunità. La flessibilità e l'adattabilità dei giovani in questa difficile situazione è anche espressamente elogiata dai giovani ricercatori.

La Gradido Academy esplora i modelli futuri adatti ai nipoti

"È uno scandalo che i giovani siano messi alla gogna per la loro gioia di festeggiare e per il loro desiderio di scambio e di vicinanza. La minaccia per l'intero ambiente di vita presente e futuro è apparentemente completamente ignorata dalla politica e dai media", continua Hückstädt. Insieme alla proprietaria Margret Baier ha fondato la Gradido Academy for Business Bionics più di 20 anni fa. Da allora, l'accademia cerca di capire quali modelli di successo della natura possono essere trasferiti a modelli economici e finanziari reali. Al centro dei decenni di ricerca c'è lo sforzo di fornire ai figli e ai nipoti un futuro degno di essere vissuto. Gli esperti di bionica economica vedono ora la necessità di un'azione concreta.

I giovani perdono l'ambiente di vita familiare

Dall'inizio delle restrizioni di contatto in primavera, il sociologo Prof. Michael Corsten dell'Università di Hildesheim ha indagato su come la crisi di Corona influisce sulla vita dei giovani adulti. Lo studio "Generazione Corona" dimostra in modo impressionante che i partiti scomparsi non sono affatto il problema più grande nella crisi della vita quotidiana dei giovani. Ciò che è veramente stressante, tuttavia, è il fatto che nel bel mezzo della fase della vita in cui devono stabilire la rotta per la loro vita professionale e privata, quasi tutto il terreno familiare viene tirato fuori da sotto i loro piedi. Intere industrie minacciano di cadere vittime della crisi economica. I percorsi di formazione presumibilmente promettenti si stanno esaurendo. Nessuno sa quali aziende e imprese sopravviveranno, quando l'apprendimento e lo studio regolari saranno di nuovo possibili e se la mobilità abituale sarà mai più possibile. Gli economisti chiamano "effetto cicatrizzante" il fenomeno per cui i giovani di oggi possono soffrire delle attuali pessime condizioni di partenza per tutta la loro futura vita lavorativa.

Approcci alle soluzioni invece di ripartire le colpe

Di fronte a queste conseguenze minacciose, non sorprende che i giovani associno la "corona" all'insicurezza, alla paura e alla tristezza. Temono per le loro prospettive future private e professionali e per l'esistenza economica e sociale delle loro famiglie. "Non dobbiamo permettere che i giovani diventino i grandi perdenti di questa crisi", chiede Bernd Hückstädt, "perché meritano un'equa possibilità di avere una vita soddisfacente". Margret Baier aggiunge: "Non abbiamo bisogno di puntare il dito adesso, ma di approcci innovativi alle soluzioni per il futuro comune di vecchi e giovani".

Reddito di base contro l'insicurezza di base

Gli esperti di bionica economica della Gradido Academy contrastano la grande incertezza e la paura del futuro con il loro "modello Gradido". Il modello si basa sulla moneta 'Gradido' per il bene comune, e con il suo modo di creare denaro abbandona completamente il precedente principio del denaro del debito e ha un piano integrato di salvataggio dalla crisi basato su un 'reddito di base attivo'. "Con il nostro modello possiamo gestire con successo la crisi e dare ai giovani e agli anziani un futuro degno di essere vissuto", sottolineano Baier e Hückstädt.

La crisi come opportunità per una correzione di rotta sostenibile

Secondo Hückstädt, Corona non è la causa di tutti i problemi che si stanno delineando. Piuttosto, egli vede il virus come una sorta di acceleratore del fuoco per il decadimento del sistema economico e finanziario malato. La studiosa religiosa Mirjam Schambeck aggiunge: "Le paure e gli interrogativi che Corona suscita gettano i riflettori sulla struttura sociale polarizzata della Germania". Il ricercatore giovanile Corsten vede nell'attuale necessità di impegnarsi in disposizioni provvisorie e di imparare la pazienza per l'attesa, ma anche la possibilità di sviluppare un'apertura a modelli di vita alternativi.

Il nuovo mondo ha bisogno di nuovi modi

Il modello Gradido apre la strada a questi nuovi modelli di vita attraverso la "Partecipazione incondizionata" di tutti alla vita comunitaria. Hückstädt spiega: "Il principio etico fondamentale di Gradido si basa sul "Triplice Bene", cioè sull'armonizzazione del bene dell'individuo con quello della comunità e del più grande insieme - nel senso di natura e ambiente. L'individuo è parte della comunità, e la comunità a sua volta fa parte del "quadro generale", l'ecosistema. Un Gradido ha approssimativamente il valore di un euro. Pro capite, 3 × 1.000 Gradido al mese. 1.000 Gradido ciascuno per il 'Reddito di base attivo', per il bilancio pubblico e il 'Fondo per la compensazione e l'ambiente'.

Il debito pubblico a spese delle generazioni future è tabù

La moneta comune Gradido (GDD) viene creata per ogni persona come credito, senza creare debiti. Gradido si basa quindi sull'esempio della natura per offrire a figli e nipoti un futuro senza debiti in cui valga la pena vivere. Il conflitto precedente, che derivava dalle generazioni di oggi che accumulavano montagne di debiti per quelle future, è quindi storia. "Per i giovani, il nostro nuovo modello economico e finanziario potrebbe essere lungimirante - sottolinea Hückstädt - e consideriamo il nostro compito più importante quello di dare loro la gioia di vivere e di imparare, la fiducia in se stessi e un buon futuro".

Sicurezza per tutta la vita

Il "reddito di base attivo" assicura la previdenza di base per tutte le persone e quindi elimina la paura perpetua esistenziale e futura che indebolisce il sistema immunitario e appesantisce la psiche. In questo modo si crea una solida base per il miglior sviluppo personale e professionale possibile. La "Partecipazione incondizionata", che offre anche ai bambini e agli adolescenti l'opportunità di contribuire alla comunità per il loro "reddito di base attivo", apre opportunità senza precedenti per sperimentare, sviluppare e, se necessario, cambiare in una grande varietà di settori. Nel processo, il "reddito di base attivo" assicura il sostentamento anche durante l'istruzione. "Con Gradido si creano così le migliori basi perché ogni persona abbia il diritto a un sano sviluppo, all'istruzione e alla formazione continua e perché noi possiamo gestire ogni crisi in uno spirito di solidarietà", sottolinea Hückstädt.

Per i dettagli sul "modello Gradido" completo vedi https://gradido.net

Informazioni sulla Accademia Gradido
L'Accademia Gradido per la bionica economica ha sviluppato una "moneta del bene comune" alternativa basata sui modelli della natura. La natura segue la regola che solo dove qualcosa passa può emergere qualcosa di nuovo, e quindi è possibile un miglioramento a lungo termine (evoluzione). La sua ricetta per il successo è il "ciclo della vita". Se anche la nostra economia seguisse questo ciclo naturale, allora, secondo la valutazione dei esperti di bionica economica, si potrebbero risolvere praticamente tutti i problemi monetari del mondo. Il modello Gradido si basa sull'idea che non solo ogni persona, ma anche ogni Stato riceve un reddito generato su base di attivi. In questo modo può svolgere tutti i suoi compiti senza dover riscuotere le tasse. La deflazione o l'inflazione appartengono al passato. L'economia è liberata dalla costante costrizione a crescere, il pericolo di un crollo del sistema finanziario è finalmente scongiurato.www.gradido.net)

Persona di contatto per i media:
Märzheuser Communication Consulting GmbH
Michael Märzheuser
Socio gestore
Maximilianstrasse 13
80539 Monaco di Baviera
Telefono: +49 89-203 006-480
E-mail: gradido@maerzheuser.com
Internet: www.maerzheuser.com