La politica della Corona minaccia i nostri figli

I ricercatori vedono la soluzione nel nuovo sistema monetario

Künzelsau, 25.11.2020 - Bambini, genitori e insegnanti sono al limite. Medici, psicologi e politici della famiglia danno l'allarme. Tutti vedono il benessere dei bambini come fortemente minacciato dall'attuale politica di crisi. Le regole di quarantena, le chiusure delle scuole e le restrizioni di contatto non solo mettono i protettori dei bambini sulle barricate. Secondo l'Unicef, 15.000 bambini morivano di fame ogni giorno prima di Corona. Le misure di Corona hanno drammaticamente peggiorato la fame nel mondo. Per creare una base sicura per il sano sviluppo dei bambini, i biologi economici della Gradido Academy chiedono una trasformazione del sistema finanziario. Questo porrebbe fine alla povertà in tutto il mondo e garantirebbe pari opportunità di sviluppo a tutti i bambini.

"Finestre aperte, mascherina accesa!" - Gloria della Prussia non è la gestione delle crisi

L'attuale sistema scolastico è stato sviluppato nella vecchia Prussia per attirare i soggetti fedeli. Si è diffuso rapidamente in tutto il mondo. Il filosofo Richard David Precht avverte da anni che, secondo tutto ciò che si conosce oggi della psicologia dello sviluppo, questo ideale educativo è completamente sbagliato. Anche Bernd Hückstädt, co-fondatore della Gradido Academy, osserva con crescente preoccupazione "che mancano i soldi e la volontà di sviluppare le scuole pubbliche in tutto il mondo nel modo che sarebbe necessario in vista delle sfide del nostro tempo. Questa è una vera testimonianza di povertà per una comunità mondiale il cui benessere dipende in larga misura dall'educazione olistica dei suoi membri".

I privilegiati frequentano scuole private

Non sorprende quindi che sempre più studenti frequentino scuole private in questo paese. Secondo l'Ufficio federale di statistica, il numero di scuole private generali e professionali in Germania è aumentato del 79,8 per cento tra il 1992/1993 e il 2018/19. Molti genitori che potevano permetterselo pagavano in media 2.000 euro all'anno e un bambino per un posto in un istituto di insegnamento privato già nel 2016.

Povertà infantile invece di pari opportunità

I molti bambini delle famiglie meno abbienti non partecipano a questo sviluppo. Secondo uno studio della Fondazione Bertelsmann, la povertà è una caratteristica della vita quotidiana di oltre un quinto dei bambini in Germania. Si tratta del 21,3 per cento, ovvero 2,8 milioni di bambini e giovani sotto i 18 anni. La crisi di Corona sta notevolmente aggravando la loro situazione. La perdita del lavoro, le paure esistenziali, la crescente mancanza di denaro e lo spazio limitato causano anche un'escalation di molti conflitti familiari. La scuola a domicilio è impensabile quando ai genitori manca non solo il tempo ma anche la competenza. "Le pari opportunità hanno un aspetto completamente diverso", conclude Hückstädt, economista e biologo, e aggiunge: "Negare alle persone il libero accesso all'istruzione significa negare loro un diritto umano fondamentale.

La generazione perduta dei bambini di Corona?

Anche l'organizzazione umanitaria per l'infanzia Unicef, l'Associazione tedesca per la protezione dell'infanzia, il comitato giovanile di SOS Villaggi dei bambini, la rete Diritti dei bambini e i politici della famiglia avvertono che i bambini potrebbero subire i maggiori danni della crisi. Nel suo rapporto "Averting Lost Covid Generation", il Fondo delle Nazioni Unite per l'infanzia documenta che i gravi effetti a lungo termine della crisi di Corona sull'istruzione, la nutrizione e il benessere potrebbero avere un impatto duraturo sulla vita di un'intera generazione di bambini e giovani in tutto il mondo. Christian Neusser, esperto di diritti dei bambini di SOS Villaggi dei Bambini, dice: "Le dimensioni sono profonde. Dopotutto, non si tratta solo della violazione dei diritti dei singoli bambini, ma di un'intera catena: la povertà, ad esempio, porta alla malattia, al lavoro minorile o alla perdita dell'istruzione". Secondo i dati dell'ONU, 150 milioni di bambini potrebbero cadere nella povertà estrema - oltre alle molte centinaia di milioni di bambini che sono stati colpiti in precedenza. A volte, 1,5 miliardi di bambini in tutto il mondo non hanno potuto frequentare la scuola. Soprattutto nei paesi più poveri c'è il pericolo che molti alunni non tornino più a scuola perché le loro famiglie sono troppo povere.

Già il 25 giugno 2020 il Child Rights Network ha criticato il fatto che le prospettive dei bambini e dei giovani non sono state quasi mai incluse nella discussione su come superare la crisi, sebbene i loro diritti siano stati direttamente colpiti dalle misure.

Il primo studio nazionale sugli effetti e le conseguenze della crisi della corona sulla salute mentale dei bambini e degli adolescenti in Germania, condotto dal dipartimento di ricerca 'Child Public Health' del Centro Medico Universitario di Amburgo-Eppendorf, ha già dimostrato in luglio che lo stress mentale dei bambini attraverso le misure di corona è anche significativamente più elevato di quanto si sospettasse in precedenza. Un'indagine Forsa condotta dalla Carità dei bambini tedesca in occasione della Giornata Mondiale dell'Infanzia ha rivelato che la violenza contro i bambini è aumentata drammaticamente durante la crisi della corona e che le opportunità educative - soprattutto per i bambini socialmente svantaggiati - sono diminuite.

Il 20.11.2020, in occasione della Giornata internazionale dei diritti dell'infanzia, SOS-Kinderdorf e.V. ha sottolineato che la Convenzione delle Nazioni Unite sui diritti dell'infanzia del 1989 non è stata ancora pienamente attuata in Germania - e che le restrizioni ai diritti dell'infanzia sono diventate ancora più severe sotto l'influenza della crisi di Corona.

La crisi come opportunità per una correzione di rotta sostenibile

Secondo Hückstädt, Corona non è la causa di tutti i problemi che stanno diventando troppo evidenti. Come ogni crisi, Corona è un'opportunità storica per correggere la rotta verso un mondo migliore. "Da anni sappiamo che il vecchio sistema finanziario con tutte le sue bolle è alla fine. Deve cambiare, e Gradido è una soluzione fantastica, dobbiamo solo accettarla. Nonostante tutto il suo ottimismo, Hückstädt esorta al senso delle proporzioni: "La responsabilità dell'intera comunità è necessaria affinché i nostri figli non cadano in disgrazia in questi tempi turbolenti, ma ottengano finalmente la sicurezza e il sostegno che meritano - in tutto il mondo.

La soluzione esiste da quattro miliardi e mezzo di anni

Il nuovo sistema economico e finanziario è stato sviluppato in oltre 20 anni di lavoro di ricerca presso la Gradido Academy for Economic Bionics. La bionica economica esamina i modelli di successo della natura che funzionano da oltre quattro miliardi e mezzo di anni e li trasferisce all'economia. L'"Economia naturale della vita" rende raggiungibili tutti i 17 obiettivi di sostenibilità dell'ONU definiti nell'Agenda 2030. Il diritto all'istruzione è una parte esplicita di questo - e le pari opportunità per tutti sono il programma. "Non è solo la nostra preoccupazione di offrire protezione e prospettiva ai bambini", spiega Margret Baier, co-fondatrice e direttrice generale della Gradido Academy, il concetto di welfare pubblico, "vogliamo anche migliorare le opportunità di sviluppo personale a lungo termine". Secondo le ricerche scientifiche del neurobiologo Prof. Gerald Hüther, il 98% dei bambini è molto dotato come neonato, ma solo il 2% è ancora dotato dopo aver completato la scuola. "Il nostro sistema educativo ha chiaramente bisogno di una riforma - e il modello Gradido lo fa quasi da solo".

Gradido crea opportunità educative eque

Il sistema monetario ed economico Gradido proposto apre la strada alla "partecipazione incondizionata" di tutti alla vita della comunità. Hückstädt spiega: "Il principio etico di base di Gradido si basa sul 'triplice bene', cioè sull'armonizzazione del bene dell'individuo con quello della comunità e del più grande insieme - nell'interesse della natura e dell'ambiente. L'individuo è parte della comunità, e la comunità è parte del "quadro generale", l'ecosistema. La moneta comune Gradido (GDD) viene creata come credito per ogni individuo, senza creare debiti. In questo modo, seguiamo l'esempio della natura per offrire ai nostri figli e nipoti un futuro senza debiti degno di essere vissuto. Un Gradido ha un valore di circa un euro. Vengono creati 3 × 1.000 Gradido pro capite. 1.000 Gradido ciascuno per il 'Reddito di base attivo', per il bilancio pubblico e il fondo di compensazione e ambientale. Il risultato è un bilancio statale generoso e privo di debiti, che consente, tra l'altro, di attrezzare gli asili e le scuole in modo adeguato al futuro, per sostenere e sfidare al meglio tutti i bambini. Nel modello Gradido, la scuola e la formazione continua sono gratuite in tutto il mondo. Ciò significa che sono accessibili a tutte le persone, indipendentemente dalla loro situazione finanziaria.

Ma anche qui l'educazione non è solo formazione. Per dare ai bambini la possibilità di crescere e diventare "formatori responsabili della propria vita", che, secondo Hüther, hanno le migliori prospettive di "non solo di avere successo nella carriera, ma anche di vivere in modo significativo, responsabile e felice", il modello Gradido prevede anche un "reddito di base attivo" e una "partecipazione incondizionata" alla vita comunitaria.

Il "reddito di base attivo" assicura l'approvvigionamento di base di tutte le persone in tutto il mondo ed elimina così la costante paura dell'esistenza, che indebolisce il sistema immunitario e può sovraccaricare la psiche. In questo modo si creano le basi per una vita familiare senza conflitti. La "Partecipazione incondizionata", che offre anche ai bambini e agli adolescenti l'opportunità di partecipare alla comunità per il loro "reddito di base attivo", apre opportunità senza precedenti per sperimentare e svilupparsi in un'ampia varietà di settori e per conoscere un autentico senso di comunità. Allo stesso tempo, il reddito di base attivo assicura che i bambini e gli adolescenti possano guadagnarsi da vivere già durante la loro istruzione. "Con Gradido si creano le migliori basi affinché ogni giovane possa esercitare il proprio diritto all'istruzione e a uno sviluppo sano fin dall'infanzia, per trovare il miglior percorso possibile verso una vita appagante", sottolinea Hückstädt.

Per i dettagli sul "modello Gradido" completo vedi https://gradido.net

Informazioni sulla Accademia Gradido
L,'Accademia Gradido per la bionica economica ha sviluppato una "moneta del bene comune" alternativa basata sui modelli della natura. La natura segue la regola che solo dove qualcosa passa può emergere qualcosa di nuovo, e quindi è possibile un miglioramento a lungo termine (evoluzione). La sua ricetta per il successo è il "ciclo della vita". Se anche la nostra economia seguisse questo ciclo naturale, allora, secondo la valutazione dei esperti di bionica economica, si potrebbero risolvere praticamente tutti i problemi monetari del mondo. Il modello Gradido si basa sull'idea che non solo ogni persona, ma anche ogni Stato riceve un reddito generato su base di attivi. In questo modo può svolgere tutti i suoi compiti senza dover riscuotere le tasse. La deflazione o l'inflazione appartengono al passato. L'economia è liberata dalla costante costrizione a crescere, il pericolo di un crollo del sistema finanziario è finalmente scongiurato.www.gradido.net)

Persona di contatto per i media:
Märzheuser Communication Consulting GmbH
Michael Märzheuser
Socio gestore
Maximilianstrasse 13
80539 Monaco di Baviera
Telefono: +49 89-203 006-480
E-mail: gradido@maerzheuser.com
Internet: www.maerzheuser.com